Giochi calcolosi... parliamone.

Hai voglia di parlare di qualcosa che non e' presente nelle altre sezioni? Dicci dicci...

Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda Ob1 » 14/02/2015, 19:15

Ultimamente la parola "calcolosa" va di moda tra di noi 8-) , nelle nostre chat, nei nostri commenti e spesso (non sempre) viene appiccicata ad un titolo per attribuirgli un punto "negativo".

Devo dire che la matematica è essenziale in molti giochi e praticamente in tutti viene utilizzata nelle meccaniche e nei ragionamenti. Non credo esistano titoli dove non vi siano anche solo basilari conteggi da fare durante lo svolgimento della partita. Un esempio, anche in The Resistance che nel suo genere non ha meccaniche numeriche, vengono comunque fatti rapidi conti per definire la squadra vincente, per individuare le squadre e frivolezze del genere...
Dato per assodato che la matematica, sia essa semplice/elementare che articolata o logaritmica, nel mondo ludico viene usata.

Ora va da sé che vi sono infinite applicazioni della matematica, come sono infiniti i numeri e molti titoli la estremizzano non unicamente nella struttura del gioco stesso ma anche nel suo utilizzo.

Ripensando ad alcuni titoli davvero ben riusciti e molto apprezzati dal mondo ludico, ritengo che il fattore della calcolosità sia stato ben bilanciato e fuso intelligentemente nelle dinamiche di gioco. Fusione tale da non appesantirne la fluidità e da non assopirne il divertimento.

Penso che nell'ultima frase appena scritta vi sia la spiegazione e la motivazione del perché spesso (ma non sempre) l'attribuzione del titolo "gioco calcoloso" o "troppo calcoloso" venga definito come attributo negativo.

Ora in modo molto soggettivo e partendo della mia analisi (puramente personale) vi propongo di indicare 2 titoli (2 a confronto per ogni post) uno "calcoloso" dove la "calcolosità" sia il suo punto di forza e uno "calcoloso" dove la "calcolosità" sia la sua nota dolente; e qualche parere soggettivo.


Parto con 2 titoli veloci-veloci tanto per farmi capire ;) :

-CO2= penso che il gioco si molto valido e meccanicamente affascinante ma dopo la prima e purtroppo unica partita l'ho trovato forse "troppo calcoloso" in senso negativo. Il gioco disorienta un po' per la sua complessità e richiede molti zuccheri al cervello per i dovuti calcoli sulla corretta strategia da intraprendere valutando turno dopo turno dove piazzarsi, se prendere soldi, quale linea avanzare o quale carta puntare... Detta così sembra la storia di un normalissimo gioco ma in questo, dove di certo l'ambientazione non la fa da padrona, vi sono meccaniche tendenzialmente innovative che oscurano una decina di neuroni (degli 11 che posseggo), rendendone molto complessa la valutazione dell'insieme. NB con questo ritengo il gioco appunto valido e sbirciando su BGG ho notato che dopo quella partita gli attribuiiiiii un 7.25

-POWERGRID= il suo punto di forza è stata per me la sua "calcolosità" legata al mera gestione degli Elektro. Sbagli un conteggio e ti ritrovi in difficoltà nella gestione della tua rete di energia. Dopo la prima partita l'ho inquadrato subito come : il mio gioco calcoloso preferito e così ancora oggi dopo circa 7 o 8 partite non disdegno di giocarci e divertirmi ancora. NB Mio voto su BGG 9.5 8-)


Sono convinto che titoli che possano rientrare in questo confronto ve ne siano molti ad es.: Caylus, Florenza, Agricola, Caverna, Kanban, Automobile, In the Year of the Dragon, Le Havre, Vinhos, Bora Bora, Luna, ...
Minchibus :shock: mi sono accorto che ho elencato più o meno tutti i titoli del grande Lacerda. :lol:
"Se a me spetta la spiegazione è più che chiaro che sarò ultimo di posizione! (autocit.)
"Un buon giocatore è sempre fortunato." (Cit. Capablanca)
"Verde, mio!" (autocit.)
Avatar utente
Ob1
CDA
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 20/03/2014, 16:35
Località: Harare, Repubblica dello Zimbabwe.

Re: Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda Jalavier » 15/02/2015, 0:57

sul calcoloso positivo niente da dire. Power Grid è l'esempio perfetto. il titolo che invece viene distrutto dalla matematica è Chinatown. Snatura completamente il gioco che deve essere caotico e caciarone
Vivo felice perchè diventando adulto non ho perso la voglia di giocare di quando ero bambino.
Avatar utente
Jalavier
Public Relation
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 20/03/2014, 11:11
Località: Toscanella di Dozza

Re: R: Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda Guizz » 15/02/2015, 9:31

Anch'io sono d'accordo su power grid come esempio positivo, e appoggio anche l'idea di Jal che in Chinatown la matematica snatura lo spirito del gioco (anche se non sono calcoli complessi). Aggiungerei come esempio negativo di calcolositá in quanto complessa trajan: gestire la ruota si potrebbe ma richiede molti calcoli, troppi per me, per cui alla fine lo gioco turno per turno vedendo cosa è disponibile. Anche florenza per i miei gusti inizia ad essere abbastanza "calcoloso" ma ci gioco volentieri.

Inviato dal mio HTC Vision con Tapatalk 2
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare. George Bernard Shaw
Avatar utente
Guizz
Administrator
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 21/02/2014, 14:30
Località: Medicina

Re: Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda Ob1 » 15/02/2015, 16:16

Stavo pensando che anche Keyflower e Caylus hanno la loro calcolosità in senso positiva che davvero mi affascinano!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Se a me spetta la spiegazione è più che chiaro che sarò ultimo di posizione! (autocit.)
"Un buon giocatore è sempre fortunato." (Cit. Capablanca)
"Verde, mio!" (autocit.)
Avatar utente
Ob1
CDA
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 20/03/2014, 16:35
Località: Harare, Repubblica dello Zimbabwe.

Re: Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda samuele » 16/02/2015, 3:36

Specie Dominanti... x quanto io adori quel titolo, se devi stare dietro a tutti i calcoli x trovare sempre la tua soluzione migliore, lo definirei "troppo calcoloso"... basta prenderlo poco più tranquillamente e salta fuori un bellissimo gioco
Avatar utente
samuele
CDA
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 20/03/2014, 10:53

Re: Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda Valerio » 23/02/2015, 18:38

Tutti i german sono calcolosi... Il concetto stesso di "Maggioranza" o "gestione risorse" o "economico" o "asta" richiede una forte componente di calcolo.

Io quando parlo di gioco calcoloso in senso negativo parlo esattamente di quello che ha usato Guizz come esempio negativo (thò... un Feld)...
Se per impostare al massimo una strategia devo pensarmi le prossime 50 mosse allora il gioco è troppo calcoloso... (ed è il motivo per cui a Luna non riesco a dare un giudizio positivo, per quanto sia il meno peggio dei Feld che ho provato).

Se invece il dover far calcoli è un modo per ottimizzare la strategia allora ben vengano... oltre all'ovvio power grid direi che l'esempio più lampante sia imperial... calcoli a un livello fuori dal normale (e non solo per fare l'asta e comprare le risorse...).
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, a meno che non stia giocando a Twilight Imperium
Non si può copiare l'acquisto di un gioco in un topic dedicato all'acquisto di quel gioco!
Avatar utente
Valerio
CDA
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 20/03/2014, 11:03
Località: Imola

Re: Giochi calcolosi... parliamone.

Messaggioda zzap » 11/03/2015, 0:32

Thò, Valerio che parla male di Feld e bene di Gerdts. Appoggio.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
zzap
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 21/03/2014, 11:35


Torna a Varie ed eventuali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron