Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Hai voglia di parlare di qualcosa che non e' presente nelle altre sezioni? Dicci dicci...

Re: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Guizz » 04/02/2015, 13:58

SQUADRA A:

TERRAN BLU (Jim Raynor) = Peter
ZERG VIOLA (The Queen of Blades) = Guizz
PROTOSS GIALLO (Tassadar) = Ob1

SQUADRA B:

TERRAN ROSSI (Arcturus Mengsk) = Giuseppe
ZERG VERDI (The Overmind) = Mike
PROTOSS ARANCIO (Aldaris) = Valerio

:D
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare. George Bernard Shaw
Avatar utente
Guizz
Administrator
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 21/02/2014, 14:30
Località: Medicina

Re: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Valerio » 04/02/2015, 17:17

Bene bene BENE!!!!

Guardatevi il tutorial di alkyla mi raccomando!

Occorre fare anche l'ordine di gioco.

Ogni squadra decida il suo...
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, a meno che non stia giocando a Twilight Imperium
Non si può copiare l'acquisto di un gioco in un topic dedicato all'acquisto di quel gioco!
Avatar utente
Valerio
CDA
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 20/03/2014, 11:03
Località: Imola

Re: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Ob1 » 05/02/2015, 13:40

Valerio ha scritto:Bene bene BENE!!!!

Guardatevi il tutorial di alkyla mi raccomando!

Occorre fare anche l'ordine di gioco.

Ogni squadra decida il suo...


Onde evitare di dare vantaggi alla squadra di Vale che magari conosce già le razze sa già come meglio disporsi, suggerisco un sorteggio casuale domani sera... tempo stimato 3"... ci penso io! L'importante è alternare squadre differenti.

Per l'aspetto tattico strategico, non è specificato se si può o meno parlare pubblicamente, o parlare in privato.
Detto questo direi che si può fare tutto ma cerchiamo di evitare o ridurre al minimo (almeno inteso come tempi) le riunioni private di squadra...


Speriamo solo non venga un metro di neve!!! Nel caso.... e soprattutto nel caso sfortunato che non ci siamo tutti io potrei avere già bello pronto FLORENZA! Ma è solo un caso molto molto remoto! ;)
"Se a me spetta la spiegazione è più che chiaro che sarò ultimo di posizione! (autocit.)
"Un buon giocatore è sempre fortunato." (Cit. Capablanca)
"Verde, mio!" (autocit.)
Avatar utente
Ob1
CDA
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 20/03/2014, 16:35
Località: Harare, Repubblica dello Zimbabwe.

Re: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Valerio » 05/02/2015, 14:05

Facciamolo ora il sorteggio... il setup corrisponde solo a piazzare la roba dei giocatori sul tavolo in base alla posizione di gioco e sarebbe ottimale iniziare a farlo senza attendere la presenza di tutti.

Facciamo così Marco decide l'ordine con cui giocherà la nostra squadra e Mike deciderà quella con cui giocheranno Marco, Guizz e Pietro.

Comunque vantaggi/svantaggi iniziali per l'ordine di turno non esistono a priori.
Tutto dipende dai pianeti che si becca e da come ci si piazza inizialmente.

Poi la regola generale è semplice: chi gioca dopo è sempre avvantaggiato.

Per quanto riguarda il parlare non/parlare non mi pare ci sia qualcosa di vietato nel regolamento. Quindi direi che siamo liberi di fare quel che si vuole (discutere segretamente comunque allunga la durata che di suo già non è contenuta).

Marco... Mike... a voi la palla :)
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, a meno che non stia giocando a Twilight Imperium
Non si può copiare l'acquisto di un gioco in un topic dedicato all'acquisto di quel gioco!
Avatar utente
Valerio
CDA
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 20/03/2014, 11:03
Località: Imola

Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Ob1 » 05/02/2015, 16:31

Sorteggione già eseguito!

Ecco la disposizione al tavolo :
A) Guizz-Zerg
B) Giuseppe-Terran
A) Peter-Terran
B) Mike-Zerg
A) Marco-Protoss
B) Vale-Peotoss

A domani, 20 puntuali, già mangiati, con schifezze(tutto quello che pensate che si possa ingurgitare), Valerio litri di Birra!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Se a me spetta la spiegazione è più che chiaro che sarò ultimo di posizione! (autocit.)
"Un buon giocatore è sempre fortunato." (Cit. Capablanca)
"Verde, mio!" (autocit.)
Avatar utente
Ob1
CDA
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 20/03/2014, 16:35
Località: Harare, Repubblica dello Zimbabwe.

Re: R: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Guizz » 07/02/2015, 12:17

Voto 7.5, quando ho tempo argomento il voto

Inviato dal mio HTC Vision con Tapatalk 2
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare. George Bernard Shaw
Avatar utente
Guizz
Administrator
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 21/02/2014, 14:30
Località: Medicina

Re: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Ob1 » 07/02/2015, 14:55

Cercherò di esprimere un parere assolutamente tecnico!

Che strafigata di gioco! :lol:

Ok seriamente!

Il gioco secondo me è molto complesso e complicato e nasconde al suo interno diversi aspetti da evidenziare:

LE RAZZE
3 razze non sono molte ma... l'enormità delle diverse unità (parliamo di circa 12 unità per razza, senza contare alcuni eroi specifici), dei moduli, degli edifici, delle tecniche e delle carte I, II , III era differenziate addirittura tra tutte e 6 le razze (2 per tipo), sono una variabile enorme da tenere in considerazione mentre si gioca. Questo implica due cose: il gioco penso non possa essere apprezzato a dovere se non dopo 3-4 partite almeno e sicuramente tale aspetto giova alla longevità del gioco.

L'AMBIENTAZIONE
Può piacere o meno ma riprende in toto il videogioco e posso confermare che è tutto così... nulla di diverso o inventato dunque e, salvo le velocità delle unità, che nel videogioco erano differenti per tipo, qua è tutto davvero fedelmente riprodotto.

L'ASPETTO STRATEGICO e TATTICO
Non voglio spiegare come interpreto un aspetto o l'altro ma posso dire che in questo titolone è possibile pianificare qualsivoglia tipologia di strategia a breve o lungo termine, sfruttare ogni occasione anche per modificare in corso un piano, perché i comandi azioni permettono più specifiche modalità di gioco... Insomma per un purista del war game secondo me ci si trova nell'eldorado, o sui colli del nirvana.

LA COMPONENTISTICA
Urca... serve altro...
Siamo tra l'immenso e il totale, qualcosa di unico. Goduria per gli occhi e per le mani...

LA DURATA
...mmm... ecco su questo punto mi ritiro per deliberare...
Vera pecca è la difficoltà nell'approccio della prima partita (o per una ennesima partita giocata dopo eoni di tempo). Forse in alcuni momenti il downtime della scelta del comando azione o l'attesa per la fine del combattimento di qualche altro giocatore, ne rallentano il ritmo di gioco ma... penso che in Starcraft modalità a squadre questo possa essere comunque un aspetto che lascia il tempo agli altri per discutere e pianificare le strategie e le azioni da intraprendere.

LE MECCANICHE
Dunque provo di differenziarle un attimino...
-le tecniche: bella la meccanica degli upgrade ma troppo, troppo lenta e forse (permettetemi questo azzardo da inesperto) non efficientissima... mi spiego meglio... Ricordavo questo dettaglio dalla partita precedente, perché fu una discussione fatta con Valerio subito dopo la partita di un anno fa e mi ero detto che come prima cosa avrei fatto subito una ricerca per sviluppare alcune carte che avevo pensato essere importanti ai fini degli sviluppi e combattimenti. Bene, prima azione ricerco, infilo alcune tecniche nel mazzo e... bhè a fine partita (fine si fa per dire) nemmeno una usata... e se ricordo bene forse nemmeno pescata... Dunque troppo lenta questa meccanica del dock building. NB Sicuramente il mio mazzo combattimento ha girato molto poco perché ho fatto unicamente un combattimento... Ricordo Giù e Guizz che hanno sicuramente rimescolato e finito un mazzo combattimento di pesca.
-gli edifici: gli sviluppi sono molto interessanti e belli ma forse alla fine di ogni partita se ne riescono a fare pochi... ma questo è anche scelta del giocatore in base a quello che vuole fare.
-comandi azione: che dire mi affascina e tutte le volte mi spaventa e disorienta. Originalissima e funzionale ai fini del gioco, semplice da spiegare tostissima da applicare.
-modalità di vittoria: nulla di innovativo ma valido soprattutto nella modalità a squadre

ESPANSIONE
Conosco poco il gioco ma molte unità, tecniche e pianeti che ieri sera abbiamo usato provengono dalla scatolina francese di Brood War. Io penso che sia quasi necessaria ai fini degli sviluppi di razza e molto utile come complemento di gioco. Valida e promossa.

LA SPIEGAZIONE
Un ora e qualcosina di più sono necessarie anche per esperti come Valerio, al quale faccio per l'ennesima volta i miei complimenti per come ha intavolato la spiegazione e per la sua prontezza nel rispondere alle domande... "Scusa Vale!"..."Embhè?" :lol: :lol: :lol:

DIVERTIMENTO
Avrò perso, avrò giocato male, sarà un gioco molto lungo, non sarà german (che amo) al 100%... forse lo è solo al 20%, sarà complesso e complicato, ma che figata di gioco... e lo penso seriamente. Questo è un titolone che più lo gioco e più lo apprezzo. Finisco una partita e già ne vorrei iniziare un'altra... forse questo fascino finirà alla terza o alla quarta, forse mai... chissà ma la sua maestosità mi lascia sempre così :o .




Ieri sera è stata tosta forse anche perché eravamo in 6 e tutti i tempi si sono dilatati. Mi ha fatto molto piacere questa avventura anche se nella nostra squadra non siamo riusciti a coordinarci a dovere. In effetti dal set-up iniziale avevamo enormi possibilità di riuscita, dovevamo sopprimere Giuseppe nelle prime fasi ed evitare che Mike e Valerio si sviluppassero tanto... Poteva essere comodo bruciare più risorse sui pianeti che ci hanno conquistato, come ha sempre fatto Valerio e cercare di combinare un attacco plurimo sullo stesso pianeta. Sicuramente troppi errori da parte mia... ci dovesse essere un altro episodio ci rifaremo!!! ;)

Finisco dicendo che questo giocone lo vivo sempre con uno spirito nettamente differente rispetto a un Caylus, o Power grid, o ancora Puerto Rico. Questo gioco lo vivo con lo spirito di fare una seratona mitica, una stupenda avventura spaziale e fantastica immersa nel mondo del mio videogioco preferito.

Grazie a tutti!
"Se a me spetta la spiegazione è più che chiaro che sarò ultimo di posizione! (autocit.)
"Un buon giocatore è sempre fortunato." (Cit. Capablanca)
"Verde, mio!" (autocit.)
Avatar utente
Ob1
CDA
 
Messaggi: 595
Iscritto il: 20/03/2014, 16:35
Località: Harare, Repubblica dello Zimbabwe.

Re: Serata STARCRAFT e affini (SOLO PER OSTELLESI)

Messaggioda Guizz » 08/02/2015, 0:20

Giocone one one... un bel 8,5... forse 9... ma allora perche' 7,5?
Perche' e' un gioco che non acquisterei: serve molto tempo da dedicargli, le partite sono tanto lunghe quanto appaganti, ma per apprezzarlo bisogna giocarlo spesso e data la lunghezza non e' cosi' facile. Serve anche un gruppo di appassionati che decidano di spendere ore e ore su questo gioco... e serve anche un tavolo bello grande... Probabilmente se avessi piu' tempo libero... insomma la partita fatta mi e' piaciuta, sono contento che qualcuno del gruppo ce l'abbia, e mi sta bene cosi :)
Cosa non mi e' piaciuto: i combattimenti, rompono il ritmo del gioco, forse serviva qualcosa di piu' veloce. Anche la fase di deck building con le carte tecnologia non l'h trovata azzeccata, mi sono trovato spesso carte in mano che non mi servivano, ma forse conoscendo meglio il gioco sarebbe capitato meno.. pero' avrei preferito qualcosa di meno casuale...
Una cosa di cui mi sono stupito: ho sentito pochissimo l'effetto downtime... anzi a volte ho sperato che qualcuno ci mettesse un po piu' di tempo per pensare alla mia mossa successiva... mentre gli altri giocano puoi iniziare a pensare al prossimo ordine da dare, o cosa attivare o ripassarti le carte tecnologia piu' interessanti... insomma sara' stato perche' era la prima partita ma nel turno degli altri di roba da fare ne avevo sempre ;)

Quindi gioco a cui darei un 8,5 ma considerando le probabilita' di giocarlo gli do un 7,5.
Sottolineo che non e' un problema di durata della singola partita, ma proprio perche' per giocarlo bene occorre esperienza, e non e' un gioco che io riuscirei a giocare spesso. Ci sono giochi altrettanto lunghi ma piu' abbordabili dalle prime partite, questo no... se sei alle prime partite contro qualcuno con esperienza vieni asfaltato senza pieta'... sempre che l'esperto non sbagli l'ordine dei comandi ;)
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare. George Bernard Shaw
Avatar utente
Guizz
Administrator
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 21/02/2014, 14:30
Località: Medicina

Precedente

Torna a Varie ed eventuali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron